TI SVELO GLI STEP SEGRETI CHE UNA COPPIA DI SPOSI FA CN ME DURANTE UN INCONTRO – ANDREA RICCIO: I SEGRETI DEL COSTRUTTORE DI SCENOGRAFIE PER EVENTI

Ti ho raccontato e svelato di come il tuo ufficio/location possa effettivamente fungere da esca per il tuo cliente!

Ma certo non basta un ufficio perfetto e ben ordinato per convincere il cliente che tu sia la scelta giusta per lui, il/la professionista che stava cercando da tempo e che non pensava più di poter trovare, no, c’è bisogno di studiare un percorso ed un incontro con il cliente.

In questo articolo voglio svelarti come avere un incontro vincente con il tuo cliente finale, rivelandoti come io stesso svolgono gli incontri con gli sposi nella mia Factory 2.0

Leggi il post per scoprire come incominciare ed impostare un incontro perfetto.

La stagione degli eventi sta per volgere al termine! Ancora poche settimane di piena attività e poi potrò dedicarmi agli incontri con i miei nuovi clienti e alla progettazione degli allestimenti dei matrimoni 2020.

Non vedo l’ora! Tante, infatti, sono le coppie di sposi e di operatori del settore che, in queste settimane, stanno chiamando in ufficio per fissare appuntamenti e discutere di future progettazioni.

Nel precedente articolo che puoi leggere cliccando qui, ti ho raccontato e svelato di come il tuo ufficio/location possa effettivamente fungere da esca per il tuo cliente! Il tuo ufficio, infatti, è il luogo più appropriato per ricevere il tuo cliente, è il tuo biglietto da visita e come tale deve parlare di te e soprattutto comunicare qualcosa di te al cliente: quello che tu vui che arrivi al cliente!

Insomma, un argomento molto interessante! Se ti sei perso/a questo articolo ti invito a leggerlo in quanto svelo degli ottimi segreti e consigli su come arredare il proprio ufficio/location per attrarre il cliente, dandoti dei semplici esempi di come io stesso abbia rivoluzionato i miei spazi rendendoli più “attraenti” per i clienti.

Ma certo non basta un ufficio perfetto e ben ordinato per convincere il cliente che tu sia la scelta giusta per lui, il/la professionista che stava cercando da tempo e che non pensava più di poter trovare, no, c’è bisogno di studiare un percorso ed un incontro con il cliente.

Oscar Wilde diceva “non c’è una seconda occasione per fare una prima buona impressione”, in effetti la prima impressione è importantissima. Le statistiche confermano che in caso di cattiva partenza ci sono circa il 90% di possibilità di non portare a casa alcun risultato, mentre un buon inizio aumenta del 50% le chance di farcela.

Se sei un operatore del settore, sappi che in questo articolo voglio svelarti come avere un incontro vincente con il tuo cliente finale, rivelandoti come io stesso svolgono gli incontri con gli sposi nella mia Factory 2.0

Continua a leggere il post per scoprire come cominciare ed impostare un incontro perfetto.

Il mio ufficio da costruttore di scenografie per eventi e l’intera mia Factory 2.0 di Wedding Solution, sono stati progettati ed organizzati secondo delle regole ben precise che mirano ad accogliere il cliente (in target) nel modo più corretto e di farlo sentire come a casa propria: rilassato e al sicuro.

Una volta creata questa base di partenza, può capitare che quando si viene contattati da una coppia di sposi il problema che si presenta e che sembra insormontabile, è quello di non riuscire a stabilire una comunicazione efficace con i clienti.

Questo solitamente accade perché, piuttosto che pensare alle aspettative ed esigenze del cliente, incentriamo gran parte della nostra comunicazione e presentazione su noi stessi.

Questo è sbagliato perché, in questo modo, piuttosto che avvicinare il cliente al nostro mondo e a noi stessi, non facciamo altro che allontanarlo, lasciandoli intendere (con i nostri atteggiamenti errati) di non essere importanti per noi. Invece, è  molto importante ascoltare e coccolare il cliente, stabilire un rapporto empatico con gli sposi e arrivare a farsi percepire come il solo in grado di risolvere tutti i loro problemi.

Come iniziare, quindi, a stabilire un rapporto empatico con il cliente? Ponendoti una semplice domanda:

COSA SI ASPETTANO DA TE I CLIENTI?

Le risposte nel 90% dei casi sono:

  • Che tu ti prenda cura di loro
  • Che tu stabilisca una relazione professionale basata sulla conoscenza ( la tua) e sulla fiducia ( la loro)
  • Che tu sappia formulare una proposta di qualità
  • Impegnati come siamo a comunicare sui social, con le newsletter e il blog NON ascoltiamo abbastanza e con la giusta attenzione.
  • NON esiste nulla di peggio per un potenziale cliente che avere la percezione di non essere ascoltato, perché una coppia di sposi che non si sente compresa, finirà per rivolgersi a qualcun altro.

Riuscire a prestare attenzione empaticamente, andando ben oltre le semplici parole e comprendendo in profondità le sensazioni e le emozioni di chi abbiamo di fronte, ci porta a creare un rapporto speciale con i nostri clienti.

Ebbene, questo è ciò che faccio io con ogni singola coppia di sposi o client per ben 2 ore! Creo un rapporto empatico… ricerco una risposta psicologica in loro e mi immedesimo nelle loro paure e sensazioni. Come? Ora ti spiego….

Quando una nuova coppia di sposi o un nuovo cliente bussa alla mia porta e vuole un incontro con me, io mi annullo. Ebbene sì, io mi dedico completamente ai miei clienti con i quali seguo degli step ben precisi che, se vuoi creare un rapporto di empatia, fiducia e di sicurezza con il tuo futuro cliente, ti invito a seguire:

1- LUOGO D’INCONTRO: Come ti diceo il 50% del lavoro di “fidelizzazione” e di “empatia” con il cliente,  lo fa il luogo in cui lo incontri! Naturalmente, per me, il luogo d’incontro perfetto non può che essere la mia Factory 2.0, un luogo pensato e realizzato con e per il cliente, il quale, visitandola, avrà modo di ricevere le risposte alle sue domande già prima di porle. Il luogo d’incontro perfetto per conoscere il tuo cliente dovrà appunto essere un luogo che parli di te, del tuo lavoro, che faccia sentire il tuo cliente sereno, tranquillo e rilassato.

2- DOLCI COCCOLE: Gran parte degli incontri con i miei sposi avvengono quasi sempre di mattina intorno alle 10.00/10.30 o nel pomeriggio, intorno alle 16.00 e sai perché? Perché sono degli orari perfetti per “coccolare” il cliente offrendogli dolci e stuzzicherie varie. D’altronde cosa c’è di meglio di una dolce coccola di benvenuto?! L’accoglienza è uno degli aspetti fondamentali che tengo particolarmente le mie collaboratrici svolgano alla perfezione.  E’ un rituale importante, che deve servire al cliente per sentirsi appunto coccolato e importante. Ogni volta che ho un incontro mattutino con un cliente, faccio preparare il mio ufficio in Factory con una bella e ricca colazione appositamente per loro, facendogli trovare anche un bigliettino di ringraziamento per essere venuti in visita da me in azienda. Qualora invece, l’incontro fosse pomeridiano, soprattutto nei periodi più freddi e bui, (i periodi invernali di progettazione), mi diverto a far preparare un bel angolo con tisane calde, the, infusi e cioccolato caldo con biscotti al burro. Non c’è niente di più bello che chiacchierare davanti ad una calda tazza di the e biscotti. Quindi coccola il tuo cliente! Fagli trovare delle cose appositamente per lui: un bigliettino di ringraziamento, qualcosa di dolce, lasciagli un pensierino prima che lasci il tuo ufficio/location, insomma…fai in modo che si senta coccolato! Devi essere attento alle loro esigenze e aspettative.

3 – LA GIOSTRA DEL MATRIMONIO: Dopo la dolce sosta conoscitiva con il cliente, arriva il momento di mostrargli il proprio lavoro. Ad esempio, quando i miei clienti vengono in visita presso la mia Factory, gli mostro tutte quelle che sono le aree di produzione, i magazzini, li porto in visita presso i miei angoli dell’azienda preferiti come il reparto scenografia o quello del tovagliato che io chiamo: il mio armadio dei sogni. Insomma, li porto a fare un giro nella mia giostra del matrimonio, la mia azienda, che in quanto COSTRUTTORI DI SCENOGRAFIE PER EVENTI, è l’unica entità in Italia a costruire tutto ciò che serve per realizzare un allestimento per il matrimonio, dalla A alla Z, partendo dalla materia prima. Ciò che devi fare anche tu è mostrare IL TUO MONDO al tuo cliente, creando per lui degli spazi interattivi, delle aree in cui può vedere il tuo lavoro e toccarlo con mano ad esempio, durante il tour della mia Factory, la coppia di sposi o il cliente ha modo di vedere degli allestimenti di matrimoni in stile preparati appositamente per dargli modo di vedere un mini allestimento composto dal momento aperitivo al taglio torta. Così avrà modo di:

  • Vedere e toccare con mano gli allestimenti;
  • Fare (insieme alla tua responsabile style and event) delle prove di allestimento;
  • Fotografare l’allestimento che più gli piace e che più lo ispira;

Se sei un operatore del settore, e hai un bel po’ di spazio a tua disposizione, realizza anche tu dei mini allestimenti in stile. Chiedi magari ai tuoi fornitori di darti del materiale da poter esporre nel tuo ufficio/struttura e proporlo ai tuoi clienti.

4-  LESSON TIME: Non limitarti a mostrare il tuo lavoro e il tuo mondo creativo ma istruisci il tuo cliente dandogli anche delle semplici nozioni tecniche, in modo che il cliente, quando uscirà dal tuo ufficio, saprà di essere andato via più informato di prima e di aver appreso delle nozioni che, in futuro, nell’organizzazione del suo matrimonio, gli potranno risultare necessarie. Ad esempio, durante i miei incontri, dedico sempre un po’ di tempo a spiegare ai miei clienti le differenze  riguardo:

  • Cos’è lo stile di un allestimento per il matrimonio
  • Cos’è il mood del matrimonio
  • Cosa sono e quali sono i trend (tendenze) del momento in campo di allestimenti
  • Come scegliere un tema e perché questo non è così necessario al fine di un allestimento perfetto.

Perché voglio dare tutte queste nozioni? Pensi che non servano o che siano troppo specifiche e che al cliente potrebbero non interessare?

Credimi che il cliente ci tiene ad essere formato ed informato. Inoltre trovo particolarmente importante far sentire il cliente sicuro riguardo le mie conoscenze, conoscenze che tengo a trasmettergli per mostrargli che, seppur non mi sceglierà per allestire il suo matrimonio, il cliente avrà dei miei insegnamenti, seppur banali, a sua completa disposizione per iniziare a progettare da sé il suo allestimento del matrimonio.

5- TEST FIND YOUR STYLE: Grazie ai miei studi e alla mia esperienza nel settore ho creato un metodo: “EVENTRIX”, TESTATO E INFALLIBILE, che si basa sull’individuazione scientifica dello stile dell’allestimento del matrimonio adatto alla sposa, grazie allo studio della sua personalità.

Questo metodo è nato grazie alla collaborazione di esperti psicologi ed operatori del settore nazionali ed internazionali. Dopo la mia più che decennale esperienza nel settore degli eventi e dei matrimoni e dei miei studi in marketing, psicologia del cliente e comunicazione.

Sai perché lo sottopongo ai miei sposi? Sai perché seguo una strada probabilmente diversa dagli altri operatori de settore? Perché non mi piace e non voglio “copiare” le idee di un grande designer o “seguire” quelle che sono le tendenze, costringendo e convincendo i miei sposi a seguirle nonostante la loro idea di allestimento per il matrimonio fosse diversa. No! UN ALLESTIMENTO NON PUO’ ESSERE UNA FOTOCOPIA. Deve essere ogni volta nuovo, ogni volta originale, ogni volta INEDITO, ogni volta PERSONALIZZATO PER LA COPPIA!
Questo fa di un matrimonio, di un allestimento, perfetto ed è questo che ti aiuterà ad affrontare la progettazione ed organizzazione del tuo matrimonio senza stress e senza preoccupazione!

Insieme alla tua responsabile style and event, fornisco ai miei clienti di un piccolo fascicolo all’interno del quale troveranno il semplice e divertente Test Find Your Style.

Certo non siamo a scuola! Non è nessun test psicologico di cui il cliente dovrà preoccuparsi… né tanto meno la responsabile è lì… accanto a al, a fissarlo e a mettergli pressione. I clienti sono lasciati soli e liberi di compilare il test.

È un test davvero molto divertente, che si basa sulla scelta di una storia e di un personaggio che si sta apprestando al matrimonio e il cliente dove semplicemente scegliere quello che lo ti rispecchia e selezionare la casella a risposta multipla.

Si divertono sempre un sacco!

Naturalmente, ogni personaggio corrisponde ad una personalità ben precisa e le risposte che vengono date aiutano a capire tutte le sfumature della sua personalità ed anche I dettagli che il cliente vuole siano caratterizzanti del proprio allestimento del matrimonio.

Questo test ha il fine di individuare scientificamente lo stile del matrimonio adatto al cliente grazie allo studio della sua personalità e realizzargli un allestimento per il matrimonio adatto a lui.

Inutile girarci intorno, la maggior parte delle coppie di sposi ha sempre una grande preoccupazione: di rientrare in quella percentuale (molto elevata) di coppie di sposi che sono rimaste deluse dall’allestimento del proprio matrimonio.

Ti dirò una cosa, io questa paura la capisco e la sento perfettamente mia e sai perché? Perché era LA STESSA ED IDENTICA PAURA CHE AVEVO ANCH’IO quando mi sono sposato!
“Impossibile!” – starai pensando – Eppure posso assicurarti che anch’io (che all’epoca ero nel settore da un paio di anni) avevo letteralmente PAURA di sbagliare l’allestimento del mio matrimonio.
E sai perché?

  • Perché tutti i miei cugini si erano già sposati facendo affidamento su quelli che, per l’epoca, erano dei veri professionisti del settore molto conosciuti e io avevo paura di non essere alla loro altezza.
  • Dovevo superare le aspettative di mia moglie! Dovevo sorprenderla realizzando qualcosa di eccezionale che l’avrebbe emozionata.
  • Dovevo dimostrare a chi non credeva nel mio lavoro e in quello che facevo, che ero in grado di realizzare qualcosa di unico, super personalizzato e di davvero spettacolare.

Sono stati mesi di agitazione e di ansia quelli che mi dividevano dal giorno del mio matrimonio ma, alla fine, tutto è stato un gran successo e, ancora adesso, i miei amici e i miei familiari non fanno altro che ricordare il mio matrimonio come il più bello ed avanguardista in assoluto!
La capisco perfettamente questa ansia.

L’allestimento, insieme al cibo, è uno dei fattori più importanti del matrimonio. È il fattore caratterizzante che potrebbe decretare il successo o il completo disastro del matrimonio!

Ecco perché il cliente deve essere sicuro che ciò che gli stiamo offrendo è perfetto per loro e lo devono vedere e toccare con mano!

E’ per questo motivo che, alla fine di tutti gli step che la coppia di sposi segue con me in questo percorso di design e progettazione che porterà alla realizzazione del loro sogno d’amore, gli riservo la chicca!
Infatti, oltre a vedere i bozzetti grafici e a mano dell’allestimento, nel Wedding Lab (il laboratorio creativo di 1000mq della mia azienda), con il mio team al femminile, realizzeremo per loro (come per tutte le nostre coppie di sposi) 50 GIORNI PRIMA DEL MATRIMONIO. un set con l’allestimento IN STILE del loro evento dal momento dell’aperitivo al taglio torta.
50 giorni prima del matrimonio, gli sposi avranno già modo di vedere e toccare con mano gli allestimento del loro matrimonio in modo da non avere sorprese durante il grande giorno!

Vuoi saperne di più sul metodo Eventrix, sul Test Find Your Style e su quali sono gli step che I miei clienti devono seguire per avere un allestimento per il matrimonio perfetto?

Allora clicca il pulsante qui in basso!

Spero che tu abbia trovato questo articolo interessante!

Se hai dubbi, domande, o più semplicemente ti farebbe piacere condividere la tua esperienza/parere, lasciami un commento qui in basso! Sarò super felice di risponderti!
Ciaoooo

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *