HAI PAURA CHE L‘ALLESTIMENTO DEL TUO MATRIMONIO NON TI RISPECCHI?SCOPRI COME OTTENERE L’ALLESTIMENTO PERFETTO

Ciò che maggiormente preoccupa una coppia riguardo alla progettazione del loro matrimonio, è la paura che l’allestimento non sia come l’avevano immaginato e che il loro matrimonio, piuttosto che essere un giorno indimenticabile, possa tramutarsi in un giorno da dover assolutamente dimenticare!

Se anche tu hai questo tipo di preoccupazione sappi che è normale! Non è colpa tua o magari della tua insicurezza ma perché, fino ad allora, il tuo allestimento potrai sempre e solo immaginarlo!

E allora come fare? Continua a leggere il post!

Quante volte ti sei svegliata nel cuore della notte immaginandoti nei panni di Maggie Carpenter, la protagonista di “Se scappi ti sposo” interpretata da una meravigliosa Julia Roberts e, proprio come lei,  di scappare a gambe levate nel giorno del tuo matrimonio?  😱🏃‍♀️

E’ capitato anche a te di aspettare con ansia il momento in cui il tuo lui ti chiedesse di sposarlo e poi, una volta arrivata la proposta, avere improvvisamente paura di compiere questo grande passo?!

Se così fosse, sappi che non sei l’unica ad affrontare tutto ciò! Si chiama GAMOFOBIA o meglio, PAURA DEL MATRIMONIO.

Avere un po’ di paura è normale…sposarsi è un passo molto importante! E’ un momento decisivo della vita e comporta l’assunzione di alcuni doveri dal momento del “si, lo voglio”. Per alcuni si tratta di responsabilità eccessivamente importanti.

La gamofobia si attribuisce maggiormente agli uomini ma ci sono sempre più donne che, probabilmente per le troppe responsabilità che il matrimonio comporta o per paura di assumere, improvvisamente, il ruolo tradizionale di moglie (ad esempio a causa di una gravidanza), genera la gamofobia.

Alcuni dei timori più frequenti tra le persone che stanno per sposarsi è la paura, soprattutto fra i giovani, che sia impossibile vivere alcune esperienze però, probabilmente, la vera causa della paura del matrimonio è la paura del fallimento. Un timore che, come spiega la sessuologa ed esperta in terapia di coppia, la dottoressa Blanca Isabel Soria Arranz, può provenire dall’infanzia o dalla giovinezza, se la persona ha sofferto a causa di frequenti conflitti tra i suoi genitori. Un timore che aumenta se i genitori hanno avuto una relazione di disuguaglianza che il figlio ha vissuto come indegna e ingiusta, cosa che fa temere che si possano ripetere questi ruoli nel suo matrimonio.

La gamofobia è una paura che spesso colpisce le spose ma, è anche vero, che non sempre avere un po’ di timore significa averla. Ci tengo a precisare che è NORMALE, prima del matrimonio, provare quel senso di emozione misto ad agitazione e paura, ma è allo stesso tempo anche una sensazione bellissima. Ti posso assicurare che, una volta visto il tuo lui da lontano che, con occhi emozionati, ti aspetta all’altare, tutto passa e l’unica cosa che vorrai fare è correre tra le sue braccia.

Ti dirò di più, per quanto la gamofobia sia una paura sempre più in crescita tra le coppie, ciò che frena maggiormente la coppia e li preoccupa rispetto al loro matrimonio, è la paura che l’allestimento non sia come l’avevano immaginato e che il loro matrimonio, piuttosto che essere un giorno indimenticabile, possa tramutarsi un giorno da dover assolutamente dimenticare!

Se anche tu hai questo tipo di preoccupazione sappi che è normale, e che non è colpa tua o magari della tua insicurezza ma perché, fino ad allora, il tuo allestimento potrai sempre e solo immaginarlo!

Nessuno, nemmeno i più grandi professionisti del settore, avranno modo di farti vedere in anteprima l’allestimento del tuo matrimonio!

L’allestimento infatti, insieme al cibo, è uno dei fattori più importanti del matrimonio. È il fattore caratterizzante che potrebbe decretare il successo o il completo disastro del tuo matrimonio!

Ci pensi? Ci pensi che il giorno più bello della tua vita potrebbe essere rovinato dall’allestimento? Che le tue amiche e i tuoi familiari possano criticare tutte le tue scelte definendole kitch, che rispecchiano poco la tua personalità e che addirittura non sposino per niente il tuo stile e quello della location!?

Non oso immaginare… che dispiacere dopo tutti quei soldi spesi!

Immagina invece se tutto andasse anche meglio di quanto tu avevi sognato! Se entrando in location restassi particolarmente colpita ed emozionata dall’intero allestimento e dall’atmosfera creata!

Non è un’utopia, puoi davvero meravigliarti ed emozionarti vedendo l’allestimento del tuo matrimonio.

Se anche tu, quindi, leggendo queste piccole righe hai appurato di essere preoccupata che l’allestimento del tuo matrimonio possa essere diverso da come l’avevi immaginato,  sappi che è normale e che non è colpa tua o magari della tua insicurezza ma perché, fino ad allora, il tuo allestimento potrai sempre e solo immaginarlo!

Nessuno, nemmeno i più grandi professionisti del settore, avranno modo di farti vedere in anteprima l’allestimento del tuo matrimonio! Toccarlo con mano!

Probabilmente avrai visto la mise en place in location, e un’esempio di composizione floreale dal floral design o, addirittura, l’allestimento dell’intera sala all’open day di una struttura, confermandolo, senza vederlo mai più.

E’ normale che sei preoccupata! Non hai avuto modo di vedere l’allestimento completo, di vedere un esempio del tuo allestimento e di toccarlo con mano e anche se dei grafici o degli architetti (come me) hanno potuto fare il disegno in 3D più bello e realistico mai fatto prima, non è certo la stessa cosa di come vedere il tuo allestimento da vicino

E allora come fare? Continua a leggere il post!

L’allestimento del matrimonio è quell’insieme di preparazioni tecniche e creative alle quali, spesso, contribuiscono più figure professionali e che, composto da articoli di design e di interni, fiori, luci e ANCHE ADDOBBI, rende vivo un progetto determinandone e marcandone l’atmosfera; in questo caso delle nozze.

Come puoi ben notare, gli addobbi del matrimonio vale a dire, ogni singolo dettaglio e particolare, deve seguire lo stile dell’allestimento in modo tale da valorizzarlo e creare la giusta atmosfera. L’atmosfera nella quale vuoi far calare i tuoi invitati.

Ma come si progetta un allestimento per il matrimonio? Di cosa c’è bisogno? 

Innanzitutto voglio spiegarti la differenza che intercorre tra le varie e più note figure professionali che si occupano della progettazione, organizzazione e realizzazione del matrimonio.

Avrai sicuramente sentito parlare di Wedding Planner, che è quella figura professionale che ha il compito di gestire tutte le incombenze pratiche della coppia di sposi e di gestire, comunicare, coordinare ed interfacciarsi con tutte le altri parti operanti nel progetto del matrimonio. E’ anche colei che, spesso, gestisce il budget degli sposi studiando per loro e a secondo delle loro esigenze, tutto il progetto del matrimonio.

Il Floral Design è colui/colei che si occupa esclusivamente della progettazione e realizzazione dell’allestimento floreale dell’intero matrimonio. Può operare con ed in assenza della wedding planner.

L’allestitore, invece, è colui che si occupa esclusivamente della progettazione, del design ed organizzazione dell’allestimento del matrimonio e del mood  (ovvero atmosfera) che si vuole trasmettere. Anch’egli, può operare con ed in assenza di una wedding planner. Non può, invece, far a meno del floral design, figura essenziale per la realizzazione di un allestimento per il matrimonio.

Tali figure professionali, infatti, devono tra loro cooperare e comunicare, affinché il progetto di allestimento risulti omogeneo e abbia una resa perfetta.

Sai da cosa è composto e caratterizzato un allestimento del matrimonio? Da:

Progettazione e realizzazione dei vari ambienti comuni di nozze come: Aperitivo, ricevimento, taglio torta.

Per realizzare le giuste ambientazioni c’è bisogno di:  articoli d’interni come set divani, poltrone, tavoli, sedie, candelabri, vasi etc;  scenografie; addobbi floreali; e impianto luce.

Ma quali sono i passaggi che bisogna fare per iniziare a progettare l’allestimento del matrimonio?

Ne sono 3, o almeno a me piace suddividerli in 3 ENORMI step!

Sei pronta a catapultarti nell’enorme e complesso mondo della progettazione di allestimenti per matrimonio? Ecco i passaggi:

  • Per iniziare la progettazione dell’allestimento del tuo matrimonio, è di fondamentale importanza capire lo stile che si vuole utilizzare, il mood che si vuole trasmettere e magari se c’è un tema che preferisci utilizzare.
  • Il secondo passaggio fondamentale è quello di fare un sopralluogo tecnico in location e in chiesa per comprenderne bene gli spazi. Ti consiglio di chiedere alla location di fornirti una piantina della struttura in modo da avere sempre sotto controllo gli spazi a te destinati e le loro misure.
  • Una volta affrontati e conclusi questi due passaggi, arriva il momento di progettare realmente ovvero, mettere su carta tramite bozzetti o, se ne sei pratica, tramite programmi di progettazione, l’allestimento del tuo matrimonio, curando ogni minimo dettaglio dalla partecipazione, al segnaposto, alla scelta degli allestimenti, fino alle composizioni floreali. Tutto deve seguire lo stile ed il mood che hai scelto per il tuo matrimonio!

Quest’ultimo momento, deve tenere in gran considerazione lo stile e la personalità degli sposi!

Purtroppo, molti operatori del settore, NON PROFESSIONISTI, hanno la pretesa d’imporre uno stile che non rispecchia la tua personalità ma la loro voglia di stupire e di essere sempre al passo con le ultime tendenze!

Il risultato?

Pubblicità per loro e poca soddisfazione per te che ti chiederai: “Ma è stato proprio il mio matrimonio questo?! L’avrei immaginato diversamente”

Ecco, ho centrato! è di questo che hai timore? Che il tuo possa essere un matrimonio che segue più le tendenze del momento piuttosto che il tuo stile e la tua personalità?

Allora continua  a leggere il post perché una soluzione al tuo timore c’è!

Ciò che rende il matrimonio un vero successo è UN ALLESTIMENTO CHE PARLA DEGLI SPOSI E RISPECCHI LA LORO PERSONALITA’. Insomma, un allestimento personalizzato!

Per fare questo, non basta scegliere dei piccoli elementi che possono sembrare carini tra loro e metterli insieme, non basta dire o far vedere al fiorista la composizione di fiori che ti piace, ma c’è bisogno di studio, di coordinamento delle varie figure che lavoreranno per la creazione dell’allestimento di uno dei tuoi giorni più belli e c’è bisogno di farlo affinché tutto segua un unico e specifico MOOD. Solo così si creerà l’atmosfera perfetta.

Naturalmente, se vuoi che il tuo matrimonio risulti unico, originale, perfetto e se vuoi che rispecchi pienamente la tua idea di sogno d’amore e il tuo stile, c’è bisogno di tempo e di progettazione. Ecco perché è consigliabile iniziare a progettare l’intero matrimonio e l’allestimento di esso, circa un anno prima.

Io sono un architetto scenografo costruttore di scenografie per eventi e matrimoni. Svolgo questa professione da circa 10 anni, sono l’unico in Italia e lavoro per i più grandi professionisti del settore a livello mondiale (clicca qui per saperne di più su di me) per questo, posso dirti con assoluta certezza e sincerità che, per realizzare un allestimento che risulti unico ed originale, c’è bisogno non solo di studiare approfonditamente la scheda tecnica e gli spazi della location affinché non si commettano grossolani errori di mettere scenografie o tavoli imbanditi dove si ostruirebbe il passaggio sia ai commensali che ai camerieri, rischiando anche che qualcuno si faccia male o che il servizio risulti scadente, ma soprattutto c’è bisogno di studiare lo stile e la personalità della coppia di sposi che, naturalmente, la location dovrà seguire in quanto sfondo del loro romantico “Sì lo voglio”.

Il percorso che personalmente faccio con le mie coppie di sposi è abbastanza lungo e richiede molteplici incontri  e partecipazione da parte della coppia.

Non sono uno di quei professionisti che incontra la coppia di sposi una volta in ufficio e poi gli sviluppa un progetto secondo solo quelle che sono le sue idee o, ancora peggio, delle idee rubate a pinterest o a degli altri professionisti del settore.

La coppia io la devo seguire, la devo ascoltare, la devo conoscere a fondo, devo condividere ogni mia idea riguardo il progetto con loro perché non è solo il mio progetto, è IL LORO SOGNO e, pertanto, deve rispecchiare pienamente il loro stile e la loro personalità.

D’altronde, al nostro primo incontro, spiego alla sposa e alla coppia del mio metodo “EVENTRIX”,un metodo TESTATO E INFALLIBILE, che si basa sull’individuazione scientifica dello stile dell’allestimento del matrimonio adatto alla sposa, grazie allo studio della sua personalità.

Questo metodo è nato grazie alla collaborazione di esperti. Dopo la mia più che decennale esperienza nel settore degli eventi e dei matrimoni e dei miei studi in marketing, psicologia del cliente e comunicazione.

Sai perché lo sottopongo ai miei sposi? Sai perché seguo una strada probabilmente diversa dagli altri allestitori e dagli operatori de settore? Perché non mi piace e non voglio “copiare” le idee di un grande designer o “seguire” quelle che sono le tendenze, costringendo e convincendo i miei sposi a seguirle nonostante la loro idea di allestimento per  il matrimonio fosse diversa. No! UN ALLESTIMENTO NON PUO’ ESSERE UNA FOTOCOPIA. Deve essere ogni volta nuovo, ogni volta originale, ogni volta INEDITO, ogni volta PERSONALIZZATO PER LA COPPIA!

Questo fa di un matrimonio, di un allestimento, perfetto ed è questo che ti aiuterà ad affrontare la progettazione ed organizzazione del tuo matrimonio senza stress e senza preoccupazione!

Inoltre, alla fine di tutti gli step che la coppia di sposi segue con me in questo percorso di design e progettazione che porterà alla realizzazione del loro sogno d’amore, gli riservo la chicca!

Infatti, oltre a vedere i bozzetti grafici e a mano dell’allestimento, nel Wedding Lab (il laboratorio creativo di 1000mq della mia azienda), con il mio team al femminile, realizzeremo per loro (come per tutte le nostre coppie di sposi) 50 GIORNI PRIMA DEL MATRIMONIO. un set con l’allestimento IN STILE del loro evento dal momento dell’aperitivo al taglio torta.

50 giorni prima del matrimonio, gli sposi avranno già modo di vedere e toccare con mano gli allestimento del loro matrimonio in modo da non avere sorprese durante il grande giorno!

Vuoi scoprire quali sono tutti gli step che una coppia di sposi che si affida a me, deve seguire in un anno affinché l’allestimento del matrimonio risulti perfetto e soprattutto che rispecchi il loro stile, senza però incombere in stress?

Allora clicca il bottone qui sotto!

Spero che tu abbia trovato questo articolo interessante!

E’ ufficialmente iniziata la stagione degli eventi e tanti altri matrimoni unici ed originali mi attendono. Seguirmi sui miei canali social per essere sempre aggiornata!

Inoltre, con la mia azienda, Wedding Solution, sto portando avanti un nuovo progetto editoriale: STILNOVIA Magazine, l’unica rivista italiana che, ad ogni numero, guida i lettori alla scoperta di un nuovo ed unico stile per il matrimonio.
Ogni manuale di Stilnovia ha infatti l’obiettivo di trattare di uno stile per il matrimonio diverso ed innovativo e di farlo approfonditamente con i più  grandi e rinomati esperti del settore wedding ed event del panorama italiano ed internazionale. 
Un magazine da collezionare ad ogni uscita; un’enciclopedia dello stile che ti condurrà alla scoperta di tutto ciò di cui c’è bisogno per realizzare un matrimonio in stile e di stile in modo impeccabile.

Vuoi scoprire tutti i segreti dei vari stili per il matrimonio e prenderne ispirazione?

Scrivici alla e-mail: redazionestilnovia@gmail.com e abbonati a Stilnovia!

Se hai dubbi, domande, o più semplicemente ti farebbe piacere condividere la tua esperienza/parere, lasciami un commento qui in basso! Sarò super felice di risponderti!

Ciaoooo

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *