[NOCOPY!] – E SE INCIAMPO NEL VESTITO?

Mia cara sposa,

Se hai paura di inciampare nel tuo abito da sposa

e di fare una brutta figura nel giorno più bello della tua vita,

allora devi seguire questi consigli.


 Ci siamo, la corsa per la scelta dell’abito è iniziata ma hei, stai attenta, ti consiglio di non correre…potresti inciampare 😱.

Oh, non ci sta niente da fare, se uno è sbadato è sbadato!.

Conosco delle mie amiche che, qualsiasi tipo di scarpa o abito indossino, anche con dei jeans e delle sneakers, inciampano.

Che ci possono fare?!  Tra l’altro è particolarmente simpatico sentirle poco prima che quest’accada, quando magari siamo in auto tutti belli agghindati in viaggio per raggiungere il luogo di un evento o un party, perché quasi se lo sentono! Mi dicono: “Stasera, sento che cado e faccio una brutta figura 🤣”. 

Se te lo stai chiedendo, poi Sì…. succede!

Ti ho detto, hanno forse un sesto senso premonitore o, a parer mio, quasi quasi se la chiamano questa brutta figura che però, diciamocelo, non è certo la fine del mondo! 

Anche se capisco che, per molte spose un po “goffe” o “sbadate”, quella di inciampare anche nel giorno più bello della loro vita, con indosso l’abito dei loro sogni, un’acconciatura perfetta e in presenza di tutti i propri invitati, è un vero e proprio INCUBO!

Anche perché, poi immagino che anche tu, se sei solita inciampare nei modi più strani e impossibili ma soprattutto nei luoghi più improbabili, ti ritrovi in famiglia uno zio che pensa di essere tanto simpatico quando ti dice: “Wow, non sei ancora caduta?”;  “Sei ancora in piedi su questi tacchi?” ;”E dai, raccontami di quando sei caduta l’ultima volta!”; “Oh, mi raccomando stai attenta a non cadere al matrimonio” 😑

E’ un classico, tutti dobbiamo avere uno zio simpaticone! 😓

Ma poi te lo immagini al giorno del tuo matrimonio con quel cellulare in mano, mentre tu attraversi la navata, aspettando solo di riprendere il momento in cui inciampi nell’abito? PROPRIO NO! Anche perché, più lo vedi, più ti sale l’ansia, più la possibilità di inciampare aumenta.

Io ho una mia amica storica di nome Antonella particolarmente goffa che, in qualsiasi situazione importante, inciampa. E’ routine, non si risparmia un evento, pensa che anche alla sua laurea, quando la commissione la chiamò per firmare, inciampò sulle scale e cadde rovinosamente. Non posso mai dimenticare quel momento e neanche lei.

Era un’aula immensa stracolma di gente 😅.

Naturalmente, quando arrivò il momento di organizzare il matrimonio, la sua paura  più grande non poteva che essere quella di cadere davanti agli occhi di tutti i suoi invitati.

Almeno quel giorno non voleva apparire goffa e sbadata, voleva essere perfetta e impeccabile, non certo sembrare impacciata o addirittura fare una brutta figura, una di quelle che avrebbe fatto passare alla storia il suo matrimonio.

Non puoi immaginare quanto quest’ansia fosse diventata un vero incubo per lei.

Per fortuna, però, il matrimonio andò a meraviglia. Antonella non cadde e non fece nessuna gaffe perché seguì i miei consigli e naturalmente quelli dei miei amici.

Vuoi sapere quali? Ecco che te li svelo! 

Ci sono dei passaggi che bisogna fare per allenarti ed evitare di cadere, fare brutte figure e quindi avere anche maggiore fiducia in te:

  • Seguire i consigli di portamento che, spesso, ti vengono suggeriti già in atelier durante la prova dell’abito. Un esempio è la classica marcia nuziale. Sai che, infatti, per evitare di inciampare nell’abito da sposa e avere al tempo stesso un’andatura regale, basta dare un calcetto con la punta della scarpa al tessuto della gonna e poi poggiare il piede a terra. Questo movimento allontana l’abito dalle gambe e ti lascia lo spazio per camminare senza intralci. ( Puoi leggere di maggiori consigli di portamento in questo interessantissimo articolo di Zankyou: https://www.zankyou.it/p/il-portamento-e-tutto-consigli-pratici-per-camminare-con-labito-da-sposa)
  • Scegliere un abito che non solo ti rispecchi ma che tu sappia gestire: Infatti, io consiglio sempre di immaginare quello che succederà il giorno delle nozze. Quindi, davanti allo specchio dell’atelier, non restare ferma senza fare nulla. Fai qualche passo, piegati, muoviti: è inutile prendere un abito con uno strascico lunghissimo o molto vaporoso se non riesci a gestirlo. Scegli un abito che ti rispecchi, che naturalmente ti faccia impazzire ma soprattutto, che ti faccia sentire a tuo agio.
  • Scegliere delle scarpe comode: Per comode non intendo ballerine, assolutamente no! E su questo anche la bridal stilyst del mio team è d’accordo 😜, piuttosto scegli delle scarpe con un tacco che tu riesca a portare, magari non troppo alto nè basso come un tacco 10 e che sia doppio, più comodo e stabile rispetto ad un tacco a spillo. Poi, se proprio non vuoi rinunciare a sentirti sicura e te stessa con delle scarpe basse, magari con un abito semi corto molto sbarazzino, il bravissimo stilista Antonio Riva ha pensato anche a questo! Scopri le sue Second shoes qui: http://www.antonioriva.com/butterfly-in-the-sky/
  • Avere un coach personale: L’ho lasciato per ultimo ma, in realtà, penso sia il consiglio da parte mia più importante! Avere questo tipo di ansia è sinonimo di poca fiducia in sé stessi. Il giorno del matrimonio, è un giorno importante in cui non bisogna avere ansie e preoccupazioni ed è un giorno da affrontare con fiducia in sé stessi e tanta consapevolezza, è per questo che, per le spose insicure come te che magari leggi questo post, consiglio diverse Coach con degli esperti che ti aiutino, seguendo un percorso ben preciso, a credere di più in te stessa e ad avere maggiore fiducia di te.

Hai trovato interessanti queste piccole pillole?

Vuoi saperne di più?

Attento un tuo commento! Ciaooo 🤗

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *