[NO COPY] – S.O.S ABITO DA SPOSA: “HO PAURA CHE L’ABITO NON MI CALZI ALLA PERFEZIONE”

Anno nuovo, nuove abitudini ma soprattutto, è anche la ripresa di tutte quelle buone e belle abitudini che non dovremmo mai smettere…come quella di scriverti!

Dopo un bel periodo di stop, durante il quale ho avuto modo di lavorare meglio sulla mia azienda, sono ritornato a scriverti più carico di prima e sempre con un solo obiettivo: Parlarti dei problemi delle spose e aiutarti a risolverli.

Oggi voglio parlarti di una problematica che, insieme all’ansia del maltempo, in 10 anni di attività, è forse quella che maggiormente colpisce le spose: “La paura che l’abito non le entri o le calzi alla perfezione”.

Posso assicurarti che, in dieci anni di attività, di problematiche ed ansie delle sposine ne ho vissute tante ma, quella che più di frequente mi è capitata di dover ascoltare e magari gestire è proprio quella dell’abito.

Anche tu hai avuto questo tipo di preoccupazione? O stai vivendo, proprio adesso, questo stress?

Se la risposta a queste domande è “Sì”, devi continuare a leggere il post!

Molti (soprattutto gli uomini e i futuri mariti… me compreso all’epoca) pensano che l’unica preoccupazione per la sposa, riguardante l’abito, sia quello di trovare l’abito perfetto (a parte che già questo è un grande stress e spesso una vera e proprio impresa) … e INVECE NO! Anche io con sommo stupore, negli anni, ho capito che esistono una serie di ansie correlate al Bridal Dress!

Effettivamente, l’abito da sposa è forse l’elemento fisico più simbolico della giornata di una sposa, e anche la prima cosa sulla quale amici, parenti, conoscenti e curiosoni, poseranno gli occhi quel giorno quindi, non è una sorpresa che tante spose si preoccupino che non gli stia a pennello.

La pianificazione delle nozze, in effetti, può diventare una sfida per riuscire a mantenersi in forma, soprattutto quando non c’è tempo per cucinare cibi sani e l’esercizio fisico passa in secondo piano. Oppure quando il troppo stress porta ad una consistente ed evidente perdita di peso.

È una paura considerevole, io ti capisco, hai molte pressioni addosso:

  • Vuoi fare bella figura
  • Vuoi che sia perfetto
  • Vuoi che sia unico
  • Che rispecchi il tuo stile
  • Che ti valorizzi
  • Vuoi colpire il tuo sposo lasciandolo a bocca aperta

Ma cosa bisogna fare per superarla e vivere con serenità la pianificazione del tuo matrimonio?

Ho avuto molte spose con questo cruccio dell’abito ma con loro e grazie a dei veri professionisti, siamo riusciti a trovare la SOLUZIONE perfetta!

Voglio infatti raccontarti una storia… la storia di come Federica, una mia sposa, ha superato questa paura!

Vuoi saperne di più?…Continua a leggere.

Federica è una di quelle spose che porterò sempre nel mio cuore. Dolce, romantica e una vera sognatrice, tutte caratteristiche che definirono anche il giorno del suo matrimonio.

Nonostante tutto sia poi andato a meraviglia, durante la fase di progettazione del matrimonio, lei aveva l’ansia di qualsiasi cosa: del cibo, della pioggia, delle luci, della location, delle attrezzature…potrei continuare all’infinito.

Il mio lavoro con lei è stato molto duro ma anche soddisfacente perché in pochissimo tempo sono riuscito ad abbattere tutte le sue ansie, le paure e le insicurezze. Uno tra tutti è stato quello più difficile: L’abito da sposa.

Nonostante tutto procedesse secondo i piani ed eravamo in largo anticipo su tutti i preparativi del grande giorno, l’ansia e la preoccupazione non l’abbandonavano.

Questa sua condizione di ansia, le provocò una continua perdita di peso.

Aveva paura che l’abito non le stesse più bene e che non le calzasse a pennello!

Ogni giorno si chiedeva: “Mi starà bene? E se adesso ingrasso o il mio corpo continuerà a cambiare ancora, dovrò apportare altre modifiche? E poi sarà finito in tempo, le faranno tutte?”

A pochi giorni dal matrimonio, l’ultima prova abito andò quasi un disastro…ricordo che le sarte dovettero stringere l’abito di circa 1 dito. La paura di Federica si stava concretizzando…c’erano ancora ulteriori modifiche da fare ed il tempo stringeva!

Lei stava per avere una crisi di panico ed io altrettanto!

Fu così che mi venne l’idea di ingaggiare una Bridal Stylist!

La professione di Bridal Stylist, nata recentemente negli Stati Uniti, è sempre più richiesta anche in Italia. Si tratta di una consulente di immagine che risponde all’esigenza della Sposa di arrivare perfetta al giorno più importante della propria vita: dallo studio della figura allo stile dell’abito, dalle scelte beauty alla ricerca degli accessori, dalle regole di Bon Ton al Dress Code per gli ospiti.

Per Francesca, la bridal stylist non si occupò del look generale ma di assisterla durante il grande giorno, nel momento della vestizione e durante il cambio d’abito in modo che, se pure l’abito avesse dovuto subire delle ulteriori modifiche, con ago e filo alla mano, la stylist sarebbe stata lì pronta a correre in suo soccorso.

Inutile dire che l’idea fu geniale e che ebbe molto successo. Federica ne rimase entusiasta e la presenza della stylist la tranquillizzò.

Cosa ne pensi di questa soluzione? La adotteresti anche tu?

Inoltre, voglio darti un ulteriore consiglio: Keep Calm e non preoccuparti per la tua forma! L’abito sarà creato per mettere la tua figura in risalto, ed anche eventuali chili di troppo o in meno, passeranno inosservati. Se sei preoccupata che il tuo peso possa variare troppo anche nelle ultime settimane prima del matrimonio, organizza una prova finale del vestito molto vicina alla data così da poter fare gli ultimi ritocchi.

Inoltre, molto importante è seguire una sana e corretta alimentazione! “Mens sana in corpore sano”

Una sposa in forma è una sposa sana. Ed una sposa sana riuscirà a catalizzare su di sé l’attenzione di tutti in maniera estremamente naturale.

Cosa ne pensi di questo articolo?

Spero tu l’abbia trovato utile ed interessante…dimmi cosa ne pensi lasciandomi un commento qui in basso! Inoltre, mi farebbe piacere sapere: “Tu come affronteresti questa paura?”. Dammi un feedback!

Si vestì dell’abito da sposa, come un fiore avrebbe fatto dei petali. E ogni seta e raso sembravano stare nell’unico posto in cui dovevano essere. Era tutto semplicemente perfetto.
(Fabrizio Caramagna)

Ciaooo!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *