[COME SOGNO COMANDA] – IL MIO PINK TEAM…CONTINUO

Il segreto per avere un’azienda di successo è:

formare un team al femminile.

Voglio continuare a raccontarti la storia delle ragazze che formano il mio team.

More girls = more solutions!


In questo post (http://www.andreariccio.eu/come-sogno-comanda-il-mio-pink-team/), ti ho parlato di ben 6 ragazze del mio pink team, oltre che di Ida: la mia magazziniera.

Ho voluto descriverti ognuna di loro e mostrarti in che modo e con quali ruoli, mi hanno aiutato a creare e portare avanti un’azienda di successo.

Non vorrei sembrarti ripetitivo ma sai, ci tengo particolarmente a dire che la mia forza, la forza della mia azienda sono loro: creative, testarde, determinate e irrefrenabili.

LE MIE DONNE!.

Sai, le ho scelte con cura! Le ho selezionate tra tante ragazze, tra tante candidate e delle mie scelte, di queste scelte, ne vado estremamente fiero.

Come ti ho raccontato più volte, prima di creare il mio pink team avevo numerosi problemi in azienda: non avevo una perfetta gestione aziendale, il magazzino era sempre in disordine e le attrezzature spesso mancavano, i conti non quadravano. Tutto questo perché ero convinto che il lavoro di gestione aziendale, di logistica e quant’altro, fossero delle professioni più adatte ad un team di soli uomini.

SBAGLIAVO: per questo avevo grandissimi problemi.

Da quando ho iniziato a creare il mio pink team, i problemi sono scomparsi.

Le mie ragazze sono state le mie solutions.

Mi fa piacere parlarti di loro, fartele conoscere, perché significa farti entrare nel vivo della mia azienda anzi, delle mie due aziende e farti quindi conoscere anche il nostro modo di lavorare.

Inoltre, lo ammetto, in privato mi hanno scritto in tanti, curiosi di conoscere le altre ragazze del mio team.

Ed io, felicissimo, sono qui per soddisfare queste richieste!

Come tu ben saprai, nei miei uffici non ci sono uomini ma una squadra di ben 10 donne.

Di molte di loro te ne ho già parlato, oggi invece ti parlerò di altre 3 donne del mio team.

Tre ragazze caratterialmente completamente diverse tra loro ma hanno tutte una qualità: la testardaggine!

Le chiamo le 3M : perché i loro nomi iniziano tutti per M e ora ti parlerò di ognuno di loro:

La prima è Maria, attenta e rigorosa è la nostra segretaria. Nulla le passa inosservato e qualsiasi richiesta, se passa per la sua scrivania, può ritenersi realizzata e soddisfatta.

E’ determinata e intransigente. La chiamo il “pugno chiuso” perché qualsiasi cosa le chiedo, anche la più strana, possa cascare il mondo, lei la porta a termine.

Poi c’è Martina: sbarazzina, dolce e simpatica, è la Graphic Manager dell’azienda.

Creativa ed inventiva, Martina è sempre pronta a soddisfare le esigenze delle nostre spose e clienti, accontentandoli e spesso stupendoli. Nulla è irrealizzabile per Martina che usa la sua tecnica in ciò che è visivo nella comunicazione.

Sapete come ha iniziato a lavorare con noi? Ero in cerca di una grafica, tra i tanti colloqui lei mi colpì.

Venne in ufficio e disse: “Lavoro già in un’altra azienda, ma questo è un settore che amo e voglio lavorare con voi”. 

Alla mia domanda : “Scusa ma io non posso assumerti subito, abbiamo bisogno di fare un periodo di prova e valutare insieme se questo lavoro ti piace e fa per te. Come facciamo se lavori già altrove?” La sua risposta mi colpì: “Mi licenzio”.

Lì dissi ok, domani vieni già a lavorare. Sei assunta.

Non potevo lasciarmi sfuggire una donna così decisa.

Infine c’è lei, l’altra Maria. Ordinata, precisa e attenta ad ogni minimo particolare, Maria è la nostra  Tableclothes and dishes area Manager.

Quando nel periodo estivo siamo invasi dagli eventi (circa 80 eventi a settimana) se tutte le stoviglie arrivano in modo impeccabile ai nostri clienti, il merito è solo suo. Quell’area della mia Factory non sarebbe così ordinata senza lei.

Grazie a questo team ho colmato molte delle mancanze che prima la mia azienda presentavano e devo a loro, e al loro modo di essere presenti e determinate se non c’è ostacolo e/o cambiamento che mi fermi.

Non potrei far a meno di nessuna di loro.

Adesso conosci tutto il mio team! Ti farebbe piacere incontrare tutte le mie girls?

Cosa ne pensi del mio pink team?

Aspetto un tuo commento!

Ciaoooo 🙂

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *