COME ALLESTIRE UN MATRIMONIO IN SPIAGGIA

Giurarsi amore eterno dinanzi all’infinito blu del mare è un vero sogno, un sogno d’amore.

Un matrimonio in spiaggia è davvero il sogno di moltissime coppie ed è spesso la richiesta più comune che ci viene fatta per i matrimoni estivi. Oggi ti parlerò proprio di questo argomento: come allestire un matrimonio in spiaggia.

Scoprilo come allestire il tuo matrimonio in spiaggia leggendo l’articolo sul mio blog! 

“Quando si varca l’arco di ingresso al tempio dei sogni, lì, proprio lì, c’è il mare…” Se questa è per molti una semplice citazione di Luis Sepúlveda, per tanti altri è una vera frase di matrimonio. Stiamo parlando di tutte quelle coppie affascinate dell’ idea di coronare il loro amore davanti alla maestosità del mare.

Un matrimonio in spiaggia è davvero il sogno di moltissime coppie ed è spesso la richiesta più comune che ci viene fatta per i matrimoni estivi. Oggi ti parlerò proprio di questo argomento: come allestire un matrimonio in spieggia.

Per organizzare un matrimonio in spiaggia non sarà più necessario scappare alle Bahamas. Sono sempre di più, infatti, i comuni italiani che hanno indetto bandi per selezionare le località marittime da autorizzare per la celebrazione delle cerimonie in spiaggia.
A partire dal 2013, infatti, è stata liberalizzata la cerimonia civile anche in spiaggia e, sempre più comuni marittimi italiani, stanno concedendo questo permesso alle coppie mandando un loro funzionario a celebrare il matrimonio, quindi, una volta sbrigate le pratiche burocratiche di rito e richiesto il permesso, ti basterà individuare lo stabilimento balneare o l’hotel sul mare dove poter andare a svolgere la cerimonia eventualmente anche il ricevimento a seguire.

E allora, per gli inguaribili romantici, sembra proprio che non esistano più ostacoli alla realizzazione del tipico matrimonio all’americana.

Giurarsi amore eterno dinanzi all’infinito blu del mare è un vero sogno, un sogno d’amore.

Immagina la scena…

Tu, nel tuo meraviglioso abito di chiffon bianco, che cammini sul lungo tappeto di sabbia dorata e fiori mentre, all’altare, ti attende emozionato l’amore della tua vita. Un meraviglioso tramonto dai colori cangianti in tutte le tonalità dell’azzurro, del rosa e dell’arancio, fa da sfondo al quadro d’amore che vi ritrae nel momento più bello della vostra vita. La brezza marina che ti carezza dolcemente il viso sussurrandoti all’orecchio note d’amore, mentre soffusi raggi di sole illuminano i vostri occhi emozionati e colmi di gioia. In sottofondo, il suono melodico dell’infrangersi dolce e monotono delle onde sulla spiaggia.

E’ una vera magia, un’esperienza romantica ed un’emozione unica. Sicuramente da matrimonio originale.

Voglio dire, quasi tutti si sposano vista mare ma vuoi mettere un matrimonio proprio in spiaggia?!

Tutta un’altra cosa!

Camminare a piedi nudi nella sabbia ancora calda nel tuo svolazzante e leggero abito di chiffon bianco è un senso di libertà che non puoi vivere su di alcuna terrazza.

Naturalmente, è bene che tu sappia che organizzare un matrimonio in spiaggia non è così facile ed easy come invece si può pensare o immaginare, sono tanti i vantaggi e gli svantaggi da prendere in considerazione ed anche le difficoltà alle quali si va incontro.

Naturalmente, se il tuo sogno è quello di sposarti al tramonto, su di una spiaggia isolata, circondata dai tuoi amici e parenti, non è detto che tu debba rinunciarci per le difficoltà!

Non farti spaventare da questa mia affermazione perché, ti dirò di più, se ti affiderai ad un vero professionista, non avrai di che preoccuparti! Non ci sarà difficoltà che potrà fermarti!

Quindi Keep Calm e Beach Wedding sia!

Ma come allestire un matrimonio in spiaggia?

Scoprilo continuando a leggere il post!

Colori

Scegliere la palette di colori giusta è sempre un ottimo inizio del realizzare un allestimento da matrimonio perfetto.

Io adoro i colori pastello e i colori neutri come il beige ed il tortore. Penso, inoltre che siano perfetti per questo tipo di matrimonio in cui sono la leggerezza e l’eleganza a farla da padrona. Se non sei particolarmente attratta dai colori pastello, potesti giocare con tinte che richiamano l’ambiente marino o, ancora meglio, giocare con i contrasti. Sarà la mia formazione da architetto ma ADORO i contrasti e, se fatti con eleganza ed intelligenza, penso che diano quel tocco di classe, ricercatezza ed originalità all’allestimento. Perfetti sono i colori come l’arancio ed il fucsia, allegri, forti e decisi. (Non dimenticarti di usarli in diverse gradazioni e di alternarli sempre a dei fiori bianchi)

Partecipazioni ed inviti

Anche se non riguarda direttamente l’allestimento voglio darti un consiglio: dai molta importanza alle partecipazioni.

Una volta scelta la palette di colori e naturalmente la spiaggia del tuo “Sì lo voglio”,  dovrai concentrarti sulle partecipazioni per il matrimonio! Oltre a rispettare uno stile ben preciso e riprendere la tua palette di colori, la partecipazione sarà importantissima. Tramite essa, infatti, dovrai assolutamente avvisare i tuoi invitati che il matrimonio sarà completamente in spiaggia!

Ti starai chiedendo perché è così importante? Semplice, perché gli ospiti dovranno adattarsi alla location scelta per l’outfit! Di certo non si può andare ad un matrimonio in spiaggia con tacco 100 o con panciotto e giacca classica! Gli ospiti hanno il diritto di saperlo in questo modo potranno prepararsi di conseguenza.

Cerimonia

Per quanto riguarda lo svolgimento della cerimonia, solitamente le strutture utilizzate sono pergolati in legno o archi floreali, ma nulla ti vieta di rendere il tuo matrimonio un evento prestigioso. Ecco che puoi dar libero sfogo alla tua fantasia e ai tuoi sogni, decidendo di pronunciare il tuo sì sotto un grande gazebo completamente in specchio, per riflettere tutta la bellezza del mare o in plex, per riprendere quell’effetto di leggerezza e trasparenza del mare. Naturalmente questi sono dei consigli, tutto dipende dallo stile e dal mood che deciderai di seguire. Le sedie ideali sono semplici, le più indicate sono quelle bianche come le chiavarine o nelle tonalità marroncine che richiamano il colore della sabbia.

Se la cerimonia si svolgerà al tramonto potete pensare di allestirla con migliaia di vasi cilindrici di tutte le altezze e grandezze con all’interno delle candele (rigorosamente bianche! no a candele colorate!), magari lungo il cammino verso l’altare o attorno allo stesso.

Riguardo alla cerimona, il matrimonio celebrato secondo il rito religioso è soggetto a regole di diritto canonico così come a rituali imprescindibili e legati al luogo sacro in cui si svolge la celebrazione; tutto questo rende davvero ostica la possibilità di cambiare facilmente la location consueta per il sacramento. La spiaggia, infatti, non è un luogo consacrato, e per celebrare le nozze religiose è necessario che lo sia; inoltre, nonostante tu possa avere agganci con il parroco di riferimento, la possibilità che il matrimonio venga celebrato in altro luogo deve necessariamente essere sottoposta la vaglio del Vescovo della vostra diocesi.

Ben diverse sono le prerogative necessarie in fatto di rito civile dove è necessaria solo l’istituzione della spiaggia come luogo liberalizzato dal Comune e com’è facile immaginare, molti comuni marittimi stanno dando il via a questa pratica proprio perché è un buona fonte di guadagno per le casse comunali, dal momento che attira diverse coppie di futuri sposi. Si sa, il rito civile è meno vincolante sotto diversi punti di vista, anche in fatto di burocrazia o bouquet di fiori per allestire la sala a proprio piacimento.

La procedura è molto semplice: ti basterà contattare il tuo Comune per capire se c’è questa possibilità o, in caso contrario, scegliere un altro Comune che abbia liberalizzato una spiaggia di sua appartenenza. In questo caso, quindi, ti toccherà celebrare le nozze in un Comune diverso da quello di residenza quindi cerca di essere ben larga con le tempistiche sia per adempiere a tutti gli obblighi burocratici sia per organizzare tranquillamente tutto il resto, anche il banale spostamento degli ospiti. Conside che sposarsi in spiaggia è tanto romantico quanto oneroso quindi metti pure tra le voci del budget di nozze anche quella dedicata all’affitto della location marina (con costi che possono oscillare dai 300 ai 5.000 euro con differenze tra coppie residenti e non residenti).

Hai mai sentito parlare, invece, del rito della sabbia?

Le origini del rito della sabbia sono antichissime, risalgono alle tribù nativo-americane. È uno dei riti più emozionanti, che rappresenta la congiunzione di due vite in una sola e l’unione di due anime in un viaggio d’amore da percorrere insieme, per tutta la vita. Questo rito rappresenta la futura vita insieme, la fusione di due elementi (come la sabbia colorata che viene utilizzata, che si mescola e forma un disegno di colori), due anime; unite per sempre come la sabbia, che non potrà mai separarsi. Come questi granelli di sabbia che non si separeranno mai più, anche tu, il tuo lui e la tua famiglia resterete per sempre uniti.

Aperitivo ed ospitalità

Anche se è un matrimonio in spiaggia, i dettagli non devono mancare. Un’idea carina è quella di allestire una zona dove, soprattutto le ragazze, potranno lasciare le scarpe col tacco (perché ci saranno al 100% invitate con il tacco, se pur zeppe) in cambio di comode infradito e prendere anche occhiali da sole, ventagli e ombrellini.

Riguardo all’aperitivo, io adoro i corner relax realizzati con divanetti e poltroncine. Trovo che siano perfetti ovunque. Naturalmente, essendo un matrimonio in spiaggia, è sempre meglio optare per dei set più semplici e dai tessuti naturali dai colori neutri come il lino ed il cotone. Naturalmente, non dimenticarti di utilizzare, per ogni corner relax che realizzerai, un ombrellone o gazebo per riparare i tuoi ospiti dal sole.

Per l’apertivo, ti consiglio di disporre banconi bar in legno e tavolini con sedie in legno in uno spazio delimitato da gazebi in modo da riparare cibo, bevande ed ospiti dai cocenti raggi di soli che, anche al pomeriggio nella bella stagione, non risparmiano nessuno.

Informazioni pratiche

Ricordati che il matrimonio in spiaggia comporta per forza dei disagi per anziani, disabili e bambini. Cerca di ovviare ad eventuali problemi predisponendo delle passerelle in legno in modo da consentire il libero passaggio a tutti. Un altro consiglio? Allestisci in vari punti della location alcuni recipienti con bottigliette d’acqua fresca, ventagli, ombrelli parasole, ecc. Se vuoi far battere i cuori di amici e parenti un’idea carina è quella di realizzare un romantico sentiero con delle magiche lanterne e candele. In questo modo renderai unica e deliziosa l’atmosfera.

Ricevimento

Di matrimoni ed allestimenti lussuosi ne organizzo davvero tanti eppure, la semplicità e la naturalezza sono gli stili che che preferisco.

Il mio consiglio è di utilizzare tanti tavoli rettangolari in legno e di lasciarli nudi. Saranno i fiori a renderli colorati e e la mise en place a dare quel tocco di ricercatezza ed eleganza in più.

Sì a tovaglioni di lino, runner di fiori nei colori della palette e mise en place ricercata con bicchieri acqua colorati e sottopiatti di vetro lavorati.

E le sedie? Anche quelle di legno, magari il modello tuscany. Comode e perfette per un matrimonio in spiaggia.

Importante, in un ricevimento, è l’illuminazione. Il mio consiglio è quello di utilizzare le tante richieste e super di tendenza festoon lights, quei fili di lampadine che ormai impazzano nelle foto sul web! Sono perfette per ricreare un’atmosfera intima e gioviale.

Non devono mancare fari a led per illuminare i luoghi più importanti.

Condizioni metereologiche

Il mare è rilassante, splendido, si sa. Ma si sa anche che dopo qualche ora può diventare fastidioso o molto stancante per via del troppo sole, del vento, dell’afa, dell’improvvisa pioggia e chi più ne ha più ne metta. Quello che potrebbe rappresentare un problema, però, può trasformarsi in una risorsa, pensando per tempo a tutto l’occorrente possibile atto a rimediare e prevenire eventuali fastidi.

Pioggia improvvisa? NO PROBLEM! La tendostruttura è la soluzione ideale per non rinunciare al tuo matrimonio in spiaggia! Tranquilla, non ci vorrà molto per montarla! Leggi questo articolo e scopri come la pioggia ed il brutto tempo imprevisto non mandano all’aria i miei matrimoni ed eventi!

Questi sono dei piccoli e semplici consigli che voglio darti per allestire il tuo matrimonio in spiaggia

MA SAI COSA RENDE UN ALLESTIMENTO PERFETTO? QUALSIASI ESSA SIA LA LOCATION?

UN ALLESTIMENTO CHE PARLI DEGLI SPOSI E RISPECCHI LA LORO PERSONALITA’. Insomma, un allestimento personalizzato!

Certo, L’ALLESTIMENTO DEVE ESSERE IN LINEA CON LO STILE ANCHE DELLA LOCATION ma fondamentale è unire entrambi gli aspetti.

Quindi, se ti senti demoralizzata perché magari le tue amiche o i tuoi familiari ti stanno dicendo che sei indietro con i preparativi perché non hai ancora scelto un un tema per le tue nozze, sappi che NON C’E’ DA PREOCCUPARSI.

Non c’è bisogno di avere un tema per il matrimonio affinché questo risulti perfetto ed originale. Importante è che ci sia il VOSTRO STILE. Tutti i momenti delle nozze saranno caratterizzati dallo stesso armonioso leitmotiv, ben riscontrabile anche nei più piccoli dettagli ma non così esagerato da risultare eccessivo.

Questo rende un matrimonio perfetto!

Ma come trasportare il proprio stile in un allestimento per il matrimonio?!

Io ho creato un metodo:“EVENTRIX”, il mio metodo TESTATO E INFALLIBILE, che si basa sull’individuazione scientifica dello stile dell’allestimento del matrimonio adatto alla sposa, grazie allo studio della sua personalità.

Questo metodo è nato grazie alla collaborazione di esperti. Dopo la mia più che decennale esperienza nel settore degli eventi e dei matrimoni e dei miei studi in marketing, psicologia del cliente e comunicazione.

Sai perché lo sottopongo ai miei sposi? Sai perché seguo una strada probabilmente diversa dagli altri allestitori e dagli operatori de settore? Perché non mi piace e non voglio “copiare” le idee di un grande designer o “seguire” quelle che sono le tendenze, costringendo e convincendo i miei sposi a seguirle nonostante la loro idea di allestimento per  il matrimonio fosse diversa. No! UN ALLESTIMENTO NON PUO’ ESSERE UNA FOTOCOPIA. Deve essere ogni volta nuovo, ogni volta originale, ogni volta INEDITO, ogni volta PERSONALIZZATO PER LA COPPIA!

Questo fa di un matrimonio, di un allestimento, perfetto!

Inoltre, alla fine di tutti gli step che la coppia di sposi segue con me in questo percorso di design e progettazione che porterà alla realizzazione del loro sogno d’amore, gli riservo la chicca!

Infatti, oltre a vedere i bozzetti grafici e a mano dell’allestimento, nel Wedding Lab (il laboratorio creativo di 1000mq della mia azienda), con il mio team al femminile, realizzeremo per loro (come per tutte le nostre coppie di sposi) 50 GIORNI PRIMA DEL MATRIMONIO. un set con l’allestimento IN STILE del loro evento dal momento dell’aperitivo al taglio torta.

50 giorni prima del matrimonio, gli sposi avranno già modo di vedere e toccare con mano gli allestimento del loro matrimonio in modo da non avere sorprese durante il grande giorno!

Ecco perché, location, terrazza, spiaggia, tendostruttura, giardino, qualunque sia il luogo fisico in cui tu svolgerai il tuo matrimonio non ha importanza o meglio, ne ha indubbiamente ma, fondamentale è avere l’allestimento giusto per te!

Vuoi scoprire lo stile e l’allestimento giusto per il tuo matrimonio?

Allora clicca il pulsante qui in basso!

Hai trovato interessante questo articolo?

Lasciami un commento qui in basso e fammi sapere cosa ne pensi!

Ciaoooo

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *