ALLESTIMENTO MATRIMONIO MINIMAL CHIC

Less is more”. In questa massima è concentrata la vera essenza delle nozze in stile minimal dove il caposaldo è la raffinatezza, partendo da elementi molto lineari.

il matrimonio minimalista rappresenta uno spiraglio di luce per chi auspica un ritorno alla semplicità.

Scopri di più su questo stile del matrimonio leggendo l’articolo!

Nell’ultimo decennio il settore dei matrimoni e degli eventi è cambiato radicalmente.

Sviluppandosi sempre più, abbiamo assistito (per fortuna) ad un graduale declino del matrimonio inteso come un semplice ricevimento dai decori classici e po’ barocchi tipici degli anni ’60/’70, per far spazio invece a tutte quelle idee innovative, creative ed originali che l’evoluzione tecnologica e lo sviluppo sempre più consistente e all’avanguardia dell’interior design hanno portato con sé.

Da settore spesso svalutato, sottovalutato, considerato sorpassato ed annesso (erroneamente) al settore della ristorazione, è diventato un settore di nicchia, di lusso, uno dei mercati più floridi qui in Italia. Ma non solo, il settore wedding and events è ormai un settore all’avanguardia e alla moda grazie alla contaminazione che, quest’ultimo, ha subito dal fascino della moda e dell’interior design.

Tale sviluppo ha fatto in modo il matrimonio abbandonasse quell’aurea di monocomatico scetticismo per colorarsi di tante sfumature, di stili ed accezioni che hanno contribuito a rendere il matrimonio un vero e proprio evento ogni volta diverso. Insomma, un momento indimenticabile per la coppia di sposi e per gli ospiti, non più invitati solo a condividere il lieto evento con gli innamorati ma, ad essere partecipi di un vero e proprio evento, unico e personalizzato!

E’ nello stile, appunto, che il settore dei matrimoni ha trovato il suo più alto apice.

E’ anche vero che, come hanno contribuito a rendere ancora più speciale ed unico questo giorno, tutti questi numerosi stili per il matrimonio hanno anche amplificato esponenzialmente le paure e le indecisioni delle spose che, in balia di foto, stili mixati, riviste piene zeppe di foto e allestimenti e trends tra loro amalgamati, non riescono a scegliere quello maggiormente adatto a loro.

Tu sei una di quelle?

Nel nostro settore, soprattutto ultimamente, si leggono e si sentono di tantissimi nuovi stili e di tanti trend, con questo nuovo post voglio parlarti di uno stile per il matrimonio elegante, semplice ma raffinato lo stile Minimal, darti info su come realizzarlo al meglio e aiutarti a trovare lo stile giusto per te!

Ma partiamo da principio, sai cos’è lo stile?

Lo Stile è il complesso delle scelte e dei mezzi espressivi che costituiscono l’impronta peculiare di un matrimonio.  E’ la nostra personalità e interiorità espressiva che si mostra agli altri.

E’ l’interiorizzazione di tutto ciò che per apprendimento, cultura e sensibilità, si è fatto proprio e che appare all’esterno, nel modo di vestire e nei comportamenti. Sinteticamente e contrapponendo il termine ad eleganza e gusto, definiamo lo stile come “un modo personale di rappresentare la propria identità”.
Questa definizione, nella sua sinteticità, è in realtà complessa perché presuppone di aver esaminato a fondo il termine eleganza. Ma allora ci troviamo di nuovo di fronte ad un altro termine complesso che comporta molte sfaccettature e molte componenti; questo non consente di arrivare ad una definizione, ma solo ad una descrizione di essa. L’etimologia latina ci dice che viene da eligere, scegliere, saper scegliere; ciò apre un ampio percorso personale per arrivare a costruire la “propria” eleganza.
Ritornando alla definizione di stile, la parola rappresentare che ho inserito significa che consideriamo l’abito come uno strumento di comunicazione -“rappresentazione”- dell’identità personale: chi sono, quale ruolo svolgo nella società, quale è la mia personalità e come voglio comunicarla agli altri.

Come per la moda, questo concetto vale anche per il matrimonio nel quale stile ed allestimento, tutte le coppie di sposi dovrebbero esprimere se stessi.

Riguardo lo stile minimal, invece, è entrato in voga da qualche anno ormai e fa parte del macro-stile moderno/contemporaneo. Nasce da una corrente filosofico-artistica apparsa negli anni ’60 ma soltanto nell’ultimo decennio ha iniziato a svilupparsi. E’ uno stile  in grado di imprimere un carattere forte e rigoroso a un ambiente. Il minimalismo rinuncia ai fronzoli e talvolta anche alle decorazioni, per lasciare letteralmente spazio, in tutti i sensi. Spazio per guardare, spazio per “avere spazio”, per essere liberi, di muoversi, di respirare, di osservare, di avere luce. La luce è una componente importante in questo stile, sempre presente, sempre valorizzata.

Less is more”. In questa massima è concentrata la vera essenza delle nozze in stile minimal dove il caposaldo è la raffinatezza, partendo da elementi molto lineari.

Moderno ed elegante, lo stile minimal chic esalta l’essenzialità riscoprendo la bellezza nella purezza della linea. Nel settore wedding in particolar modo, un universo di ibridazioni che pullula di stili e temi complessi, il matrimonio minimalista rappresenta uno spiraglio di luce per chi auspica un ritorno alla semplicità. La corrente stilistica dalle linee ben definite, risponde all’esigenza della donna contemporanea che ricerca uno stile sobrio ma d’impatto. Perchè minimal chic oggi è sinonimo di lusso e interpretare il proprio matrimonio in questa chiave stilistica vuol dire organizzare delle nozze di classe.

E’ perfetto per te se… Sei una donna moderna e pratica. Ami la semplicità nelle cose e l’eleganza delle linee anche nell’abbigliamento prevalentemente basic di colori neutri. Non sopporti l’ostentazione attraverso lo sfarzo, nè gli eccessi. Vuoi un matrimonio moderno, fresco e luminoso. Non vuoi cose pompose e decorazioni barocche nel giorno delle tue nozze, perchè credi che l’eleganza stia nella linearità. Credi che nel giorno del tuo sì l’attenzione debba focalizzarsi sulla vostra unione e non sullo sfarzo pomposo dei festeggiamenti, perchè il ricevimento deve far da cornice al coronamento del tuo sogno d’amore e non rappresentare l’evento stesso.

Come puoi intuire dal significato del termine “stile”, le  caratteristiche di uno stile devono rispecchiare almeno in parte la personalità di chi lo sceglie. Ogni stile ha i suoi tratti distintivi: lo stile minimal è adatto a una persona che ama l’ordine estremo, con un carattere pragmatico e risoluto, che però ami anche l’eleganza sobria. La principale caratteristica infatti dello stile minimalista è, come dice la parola, quella di essere ridotto il più possibile all’essenziale, al minimo appunto. E chi può amare di più il minimo indispensabile se non la persona rigorosa e pratica?

Ma non commettere l’errore di pensare che poco o semplice non siano sinonimi di bello, anzi, come ci ha insegnato e tramandato l’icona della moda e dell’eleganza Coco Chanel, è anche meglio.

La semplicità è la miglior raffinatezza. Non è un caso che il matrimonio in stile minimal chic sia tra quelli più gettonati per i matrimoni di questa stagione.

Preciso che il matrimonio in stile minimal non è un evento carente di dettagli, anzi la vera sfida è tradurre tutte le accortezze stilistiche che sono tipiche dei matrimoni tradizionali in un linguaggio puro e chiaro, che trasmetta in maniera fresca e luminosa il tuo stile.

Scopri come fare continuando a leggere il post!

Ecco tutti i consigli per realizzare un perfetto matrimonio e allestimento in stile minimal!

PALETTE DI COLORI

Nello stile minimal, i colori sono anch’essi ridotti al minimo. O al massimo, se consideriamo il bianco e il nero come la summa di tutta la scala cromatica. Infatti sono bianco e nero a prevalere, seguiti subito da un grigio unificante e perfettamente discreto.

Gli unici altri colori ammessi in questo stile sono quelli che ricordano la terra o la sabbia, dal verde al beige all’ocra al marrone. Colori vivi e accesi NON fanno parte di questo stile, anche se definiti contemporanei.

Tutt’al più qualche nota di colore può essere data da accessori come cuscini o tende o da elementi strutturali secondari come travi o colonne: il rosso è un colore molto usato come perfetto contraltare del bianco e del grigio, ad esempio. Dunque toni piuttosto neutri, riposanti, adattabili a qualunque ambiente e a qualunque situazione, che non distraggono e non impegnano la mente.

PARTECIPAZIONI

La carta da scegliere è quella uso mano, meglio se bianca o color avana. Il testo è semplice e senza troppi fronzoli; le decorazioni sono assenti o tutt’al più focalizzate sulle figure geometriche ben definite perché è nella pulizia della forma che si trova la reale bellezza di questo stile. Uno stile che prende vita già dalla scelta del carattere, moderno ed essenziale, lontano dagli eccentrici ghirigori calligrafici. Utilizzate la stessa carta e lo stesso stile anche per tutta la wedding stationery, scoprirete che dal minimalismo possono nascere delle bellissime partecipazioni matrimonio originali. La caratteristica distintiva dello stile minimal chic è la linearità. Ogni cosa, a partire dagli inviti fino alla bomboniera deve essere semplice. Abbandona quindi l’idea di stampe floreali, pizzi o glitter, le partecipazioni minimaliste devono essere su cartoncino semplice monocolore bianco con scritte in corsivo.  Per un tocco di colore potreste osare con dei dettagli neri o grigio metallizzato.

LOCATION

Il luogo ideale per celebrare le nozze in stile minimal deve assolutamente corrispondere alla parola essenziale: gli spazi sono ampi, moderni e raffinati prendendo spunto dall’influenza urban (di cui puoi leggere qui). Castelli e ville ottocentesche lasciano il posto a resort, loft, hotel e le ville dagli arredi moderni dove il bianco è la nuance predominante. Anche le antiche masserie, riviste in chiave moderna, dove i vecchi attrezzi del passato ritrovano vita in contesti innovativi, possono diventare lo scenario perfetto per incorniciare le vostre nozze.Niente ristoranti sfarzosi o ville d’epoca dallo stile barocco!La location ideale per un matrimonio minimalista è una villa moderna, preferibilmente bianca e dalle linee pulite. La sala del ricevimento con le pareti bianche lisce dovrà essere ampia ma soprattutto luminosa con ampi finestroni. Anche qui, ovviamente, il colore predominante sarà il bianco del candore

Le location più adatte sono quelle molto luminose: ben illuminate da lucine sospese e piccole lanterne o da luce naturale.

DECORAZIONI E ALLESTIMENTO 

Forse è proprio nelle decorazioni che esplode il vero senso di questa scelta. Minimal non significa trasandato, poco curato o spartano. Minimal, nei decori, significa che con pochi oggetti, disposti armonicamente, calibrando luci, colori, spazi e distanze, si può raggiungere un risultato scenografico che può far invidia a quelle decorazioni fitte e ravvicinate. Il vetro la fa da padrona nella scelta dei materiali; in location gli arredi si inseriscono in aree lounge e relax senza necessità di addobbare ossessivamente qualsiasi spazio; i centrotavola sono assenti oppure si sviluppano in altezza; i tessuti usati in tavola sono lisci, bianchi e naturali come il lino o il cotone, intervallati da tovaglioli o runne color ecrù.

Nell’allestimento della sala ricevimenti influenze urban contaminano lo stile minimal per un risultato strabiliante.

Anche l’estetica vuole naturalmente la sua parte, quindi i materiali adatti per uno stile minimalista devono dare sensazioni di linearità, omogeneità e purezza.

Per gli arredi, si prediligono maggiormente superfici lucide:

  • Laccati per gli armadi
  • Metallo per gli accessori
  • Vetro e cristallo per tavoli
  • Pelli o tessuti sobri per gli imbottiti

Non c’è matrimonio senza fiori, anche nel caso di nozze minimaliste! I fiori che meglio si prestano a un allestimento minimal chic sono calle, orchidee, tulipani dalla forma lineare, perfetti per composizioni floreali monocromatiche o composizioni con fiore singolo da posizionare su specchi tondi quadrati o rettangolari. Un’alternativa ai fiori, low cost e chic, sono le piante grasse per una linea più botanic. Niente centrotavola pomposi, ma preferite vasi trasparenti o di design, fiori bianchi e lineari, centrotavola “aerei” cioè sospesi così da lasciare i tavoli ancora più leggeri.

I tavoli degli ospiti si vestono di eleganza contemporanea con elementi di design, vasi e candele dalla forma geometrica monocolore, preferibilmente bianchi o trasparenti. Concessi anche grigi, metallizzati e marrone se volete dare un tocco di colore. Come tutto il resto dell’allestimento anche il tableau de mariage sarà semplice. Un’idea chic potrebbe essere uno specchio con i nomi dei tavoli e degli invitati oppure una cornice di ferro con vetro decorata con pochi fiori bianchi e con sopra scritto il placement degli ospiti. Anche il photobooth dovrà essere  una fine sciccheria! Optate per una struttura geometrica pulita e lineare o una composizione di cornici semplici.

Un evento ispirato ad un matrimonio in stile minimal è raffinato, piacevole e sobrio. Tutto questo lo si evince dalla scelta della musica di accompagnamento, soft e piacevole o dalla composizione del menù in cui spiccano scelte estrose, dove i contrasti tra le varie consistenze trovano pienezza anche nelle scelte degli abbinamenti della carta dei vini. Qui, inoltre, trovano piena espressione le opzioni di banchetto dai concept innovativi come il brunch, l’happy hour o il cocktail party.

Queste sono le linee generali per realizzare un matrimonio in stile minimal ma voglio farti una domanda: SEI DAVVERO SICURA CHE LO STILE MINIMAL  SIA QUELLO ADATTO A TE? Certo, potrebbe essere molto vicino alle tue corde e potrebbe farti anche molto gola realizzare un allestimento ed un matrimonio così fuori dal comune ma, ne sei davvero sicura ?

Non è sempre detto, infatti, che quell’allestimento che ti piace, quello stile che hai visto in foto, sia giusto per te!

Sei davvero sicura che lo stile che ti piace di più dalle sue foto sia davvero di tuo gradimento, che sia giusto per te e che sortisca dal vivo lo stesso effetto che dalle foto?  Nel nostro settore, soprattutto ultimamente, si leggono e si sentono di tantissimi nuovi stili, di tanti trend. Come si fa quindi a scegliere tra questi? Qual è quello giusto per te?

Solo uno di quelli, IL TUO!

Sai cosa rende, infatti, il matrimonio un vero successo? UN ALLESTIMENTO CHE PARLI DEGLI SPOSI E RISPECCHI LA LORO PERSONALITA’. Insomma, un allestimento personalizzato!

Come individuarlo? Ho la soluzione giusta!

Ho creato un metodo:“EVENTRIX”, il mio metodo TESTATO E INFALLIBILE, che si basa sull’individuazione scientifica dello stile dell’allestimento del matrimonio adatto alla sposa, grazie allo studio della sua personalità.

Questo metodo è nato grazie alla collaborazione di esperti. Dopo la mia più che decennale esperienza nel settore degli eventi e dei matrimoni e dei miei studi in marketing, psicologia del cliente e comunicazione.

Sai perché lo sottopongo ai miei sposi? Sai perché seguo una strada probabilmente diversa dagli altri allestitori e dagli operatori de settore? Perché non mi piace e non voglio “copiare” le idee di un grande designer o “seguire” quelle che sono le tendenze, costringendo e convincendo i miei sposi a seguirle nonostante la loro idea di allestimento per  il matrimonio fosse diversa. No! UN ALLESTIMENTO NON PUO’ ESSERE UNA FOTOCOPIA. Deve essere ogni volta nuovo, ogni volta originale, ogni volta INEDITO, ogni volta PERSONALIZZATO PER LA COPPIA!

Questo fa di un matrimonio, di un allestimento, perfetto!

Inoltre, alla fine di tutti gli step che la coppia di sposi segue con me in questo percorso di design e progettazione che porterà alla realizzazione del loro sogno d’amore, gli riservo la chicca!

Infatti, oltre a vedere i bozzetti grafici e a mano dell’allestimento, nel Wedding Lab (il laboratorio creativo di 1000mq della mia azienda), con il mio team al femminile, realizzeremo per loro (come per tutte le nostre coppie di sposi) 50 GIORNI PRIMA DEL MATRIMONIO. un set con l’allestimento IN STILE del loro evento dal momento dell’aperitivo al taglio torta

50 giorni prima del matrimonio, gli sposi avranno già modo di vedere e toccare con mano gli allestimento del loro matrimonio in modo da non avere sorprese durante il grande giorno!

Vuoi scoprire dettagliatamente quali sono tutti gli step che, in un anno, la coppia di sposi che si affida a me deve seguire affinché l’allestimento del matrimonio risulti perfetto e soprattutto che rispecchi il loro stile, senza però incombere in stress?

Allora clicca il bottone qui sotto!

Spero che tu abbia trovato questo articolo interessante!

E’ ufficialmente iniziata la stagione degli eventi e tanti altri matrimoni unici ed originali mi attendono. Seguirmi sui miei canali social per essere sempre aggiornata!

Inoltre, con la mia azienda, Wedding Solution, sto portando avanti un nuovo progetto editoriale: STILNOVIA Magazine, l’unica rivista italiana che, ad ogni numero, guida i lettori alla scoperta di un nuovo ed unico stile per il matrimonio.
Ogni manuale di Stilnovia ha infatti l’obiettivo di trattare di uno stile per il matrimonio diverso ed innovativo e di farlo approfonditamente con i più  grandi e rinomati esperti del settore wedding ed event del panorama italiano ed internazionale. 
Un magazine da collezionare ad ogni uscita; un’enciclopedia dello stile che ti condurrà alla scoperta di tutto ciò di cui c’è bisogno per realizzare un matrimonio in stile e di stile in modo impeccabile.

Vuoi scoprire tutti i segreti dei vari stili per il matrimonio e prenderne ispirazione?

Scrivici alla e-mail: redazionestilnovia@gmail.com e abbonati a Stilnovia!

Se hai dubbi, domande, o più semplicemente ti farebbe piacere condividere la tua esperienza/parere, lasciami un commento qui in basso! Sarò super felice di risponderti!

Ciaoooo

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *